Bologna paradiso dei cinefili, 426 film in otto giorni

Ben 426 film in 8 giorni. Sarà un paradiso per i cinefili la 35esima edizione del festival Il Cinema Ritrovato, promosso dalla Cineteca di Bologna, che si svolgerà in presenza (a Bologna) dal 20 al 27 luglio.
Otto giorni di proiezioni fin dal mattino, in 7 sale coinvolte in città, e il gran finale, tutte le sere, in Piazza Maggiore e alla LunettArena.
A inaugurare il festival, il 20 luglio, saranno due donne: Isabella Rossellini e Alice Rohrwacher. Isabella Rossellini presenterà il restauro di 'Francesco Giullare di Dio' (16.30, Arena del Sole), diretto da Roberto Rossellini nel 1950, e incontrerà Alice Rohrwacher alle ore 18.45 all'Auditorium DamsLab per parlare di 'Cinema in campagna': la sera stessa, infatti, alle 21.45, Isabella Rossellini e Alice Rohrwacher saliranno sul palco di Piazza Maggiore per una celebrazione del mondo contadino con il restauro del 'Mulino del Po' di Alberto Lattuada, e i cortometraggi 'Green Porn' di Isabella Rossellini e 'Omelia contadina' di Alice Rohrwacher e JR, anch'egli ospite in Piazza Maggiore . Parallelamente, alla LunettArena, lo scrittore Jonathan Coe presenterà il film di Billy Wilder 'Fedora', al quale è ispirato il suo nuovo libro 'Io e Mr Wilder'. Altro grande ospite internazionale in chiusura del festival, il 27 giugno, con lo sceneggiatore Premio Oscar Paul Haggis che incontrerà il pubblico alle 18.45 all'Auditorium DamsLab (e il giorno dopo presenterà in Piazza Maggiore 'Million Dollar Baby'). Piazza Maggiore sarà anche la location della serata con Nanni Moretti che presenterà il nuovo restauro del suo film 'La cosa' (venerdì 23 luglio), realizzato nel 1990 nel pieno della crisi della sinistra italiana dopo la caduta del Muro di Berlino e la svolta della Bolognina.